Notizie

Progetti del Dopo di Noi al via in tutte le zone della Provincia di Arezzo. La Fondazione Riconoscersi supporterà le famiglie in percorsi di orientamento

La Fondazione Riconoscersi sarà partner in ogni zona Socio sanitaria della Provincia di Arezzo nei progetti a valere sul bando per il “Dopo di noi”. Firmate le convenzioni, centrale sarà il ruolo della Fondazione per offrire orientamento alle famiglie dei soggetti che inizieranno i vari percorsi verso la vita indipendente, in sintesi: sensibilizzazione, informazione, accompagnamento

Share

COMITATO VITA INDIPENDENTE ed il progetto IL CLUB DEGLI AMICI LABORATORI DI AUTONOMIA PER PERSONE ADULTE CON DISABILITÀ COGNITIVA

Il progetto prevede la realizzazione di attività diurne rivolte a persone adulte con disabilità cognitiva e alle loro famiglie. I destinatari del progetto, sostenuti e supportati da personale qualificato possono strutturare dei percorsi individuali di autonomia che siano propedeutici alla realizzazione di un successivo percorso di vita indipendente dalla famiglia di origine, una vera e

Share

Convegno “Io, protagonista di oggi e di domani: progetto di vita e dopo di noi”

Share

FORMAZIONE: terzo incontro del ciclo: “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità”

Sabato 28 maggio 2016 si terrà il terzo incontro del ciclo formativo “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità” promosso dalla Fondazione Riconoscersi. Vi aspettiamo alle ore 09:30 presso la Sala Polivalente dell’Istituto Privato di Riabilitazione “Madre della Divina Provvidenza” Agazzi – Arezzo. Di seguito è possibile

Share

FORMAZIONE: secondo incontro del ciclo “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità”

Sabato 7 maggio 2016 si terrà il secondo incontro del ciclo formativo “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità” promosso dalla Fondazione Riconoscersi. Vi aspettiamo alle ore 09:30 presso la Sala Polivalente dell’Istituto Privato di Riabilitazione “Madre della Divina Provvidenza” Agazzi – Arezzo. Di seguito è possibile

Share

MODELLI DI VITA INDIPENDENTE

La Fondazione Riconoscersi, molto sensibile al tema Dopo di Noi, è lieta di presentare due progetti di autonomia abitativa per persone con disabilità, che rappresentano due esperienza importanti ed esemplificative di vita indipendente: La “Casa al Sole” di Pordenone e il “Condominio Solidale” di Lodi. Il progetto “Casa al Sole” è gestito dalla Fondazione Down

Share

FORMAZIONE: Programma incontro formativo 16 aprile 2016 – Dopo di Noi

Sabato 16 aprile 2016 si terrà il primo incontro del ciclo formativo “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità” promosso dalla Fondazione Riconoscersi. Vi aspettiamo alle ore 09:30 presso la Sala Polivalente dell’Istituto Privato di Riabilitazione “Madre della Divina Provvidenza” Agazzi – Arezzo. Da qui è possibile

Share

FORMAZIONE: “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove oportunità”

  La Fondazione Riconoscersi è lieta di invitarvi a partecipare al ciclo di incontri informativi da lei proposti ed organizzati, aventi come tematica : “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità” Il primo incontro si terrà sabato 16 aprile ore 9:30, presso l’Istituto Privato di Riabilitazione “Madre

Share

La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità

La Fondazione Riconoscersi è lieta di invitarvi a partecipare al ciclo di incontri informativi da lei proposti ed organizzati, aventi come tematica : “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità” Il primo incontro si terrà sabato 16 aprile, ore 9:30, presso l’Istituto Privato di Riabilitazione “Madre della

Share

Progetto “Casa dolce casa”

E’ iniziato il progetto “Casa dolce casa” realizzato dall’ AIPD – Associazione Italiana Persone Down Arezzo – Onlus. Si tratta di un percorso di formazione alla vita indipendente per persone con disabilità intellettiva. Sono stati organizzati 2 gruppi di ragazzi e ragazze con diversi tipi di disabilità della nostra provincia che stanno completando il loro

Share