Notizie

FORMAZIONE: secondo incontro del ciclo “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità”

Sabato 7 maggio 2016 si terrà il secondo incontro del ciclo formativo “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità” promosso dalla Fondazione Riconoscersi. Vi aspettiamo alle ore 09:30 presso la Sala Polivalente dell’Istituto Privato di Riabilitazione “Madre della Divina Provvidenza” Agazzi – Arezzo. Di seguito è possibile

Share

MODELLI DI VITA INDIPENDENTE

La Fondazione Riconoscersi, molto sensibile al tema Dopo di Noi, è lieta di presentare due progetti di autonomia abitativa per persone con disabilità, che rappresentano due esperienza importanti ed esemplificative di vita indipendente: La “Casa al Sole” di Pordenone e il “Condominio Solidale” di Lodi. Il progetto “Casa al Sole” è gestito dalla Fondazione Down

Share

FORMAZIONE: Programma incontro formativo 16 aprile 2016 – Dopo di Noi

Sabato 16 aprile 2016 si terrà il primo incontro del ciclo formativo “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità” promosso dalla Fondazione Riconoscersi. Vi aspettiamo alle ore 09:30 presso la Sala Polivalente dell’Istituto Privato di Riabilitazione “Madre della Divina Provvidenza” Agazzi – Arezzo. Da qui è possibile

Share

FORMAZIONE: “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove oportunità”

  La Fondazione Riconoscersi è lieta di invitarvi a partecipare al ciclo di incontri informativi da lei proposti ed organizzati, aventi come tematica : “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità” Il primo incontro si terrà sabato 16 aprile ore 9:30, presso l’Istituto Privato di Riabilitazione “Madre

Share

La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità

La Fondazione Riconoscersi è lieta di invitarvi a partecipare al ciclo di incontri informativi da lei proposti ed organizzati, aventi come tematica : “La nuova legge sul Durante e Dopo di Noi: il Trust e le nuove opportunità” Il primo incontro si terrà sabato 16 aprile, ore 9:30, presso l’Istituto Privato di Riabilitazione “Madre della

Share

Progetto “Casa dolce casa”

E’ iniziato il progetto “Casa dolce casa” realizzato dall’ AIPD – Associazione Italiana Persone Down Arezzo – Onlus. Si tratta di un percorso di formazione alla vita indipendente per persone con disabilità intellettiva. Sono stati organizzati 2 gruppi di ragazzi e ragazze con diversi tipi di disabilità della nostra provincia che stanno completando il loro

Share

AIPD – Una biblioteca a disposizione di tutti

Anche se oggi sembra facile trovare su internet qualsiasi informazione, non sempre effettuando delle ricerche si ottengono notizie controllate ed affidabili. Vogliamo condividere con chi ne possa essere interessato il materiale dell’AIPD – Associazione Italiana Persone Down che nel proprio sito nazionale, mette a disposizione di tutti, tanti documenti sempre aggiornati e di facile consultazione.

Share

Bonus INPS – Home Care Premium

Riportiamo qui di seguito un articolo dal sito DIPOI sul bonus per il quale è possibile far richiesta entro il 27 Febbraio.Nonostante sia apprezzabile l’erogazione di questo contributo, il nostro resta comunque un paese nel quale i disabili sono divisi in categorie diverse, spesso viene da dire di serie A e di serie B.Come potrete

Share

Conferenza Regionale sulla disabilità

Come annunciato in un precedente articolo, si è svolta il 23 e 24 Gennaio  a Campi Bisenzio la Conferenza Regionale sulla disabilità.E’ stato un momento molto importante nel quale sono state affrontate anche le problematiche sulla “Vita indipendente/Dopo di noi” delle persone disabili.La nostra Fondazione rappresentata nell’occasione dall’Associazione DIPOI della quale oltre a noi fanno

Share

Alla fine qualcosa ci inventeremo

Voglio presentare il libro scritto da Gianluca Nicoletti, giornalista e padre di un ragazzo autistico. Penso sia la testimonianza importante di un genitore che sta esprimendo le proprie paure e speranze per il futuro del proprio figlio. Dobbiamo parlarne e non solo di dopo di noi, ma di durante noi e della vita possibile per

Share